Sostegno Israele contro il terrorismo di Hamas

A: membri del Parlamento europeo e dei gruppi politici

isabella.adinolfi@europarl.europa.eu
marco.affronte@europarl.europa.eu
laura.agea@europarl.europa.eu
mara.bizzotto@europarl.europa.eu
brando.benifei@europarl.europa.eu
tiziana.beghin@europarl.europa.eu
daniela.aiuto@europarl.europa.eu
goffredo.bettini@europarl.europa.eu
simona.bonafe@europarl.europa.eu
mario.borghezio@europarl.europa.eu
david.borrelli@europarl.europa.eu
mercedes.bresso@europarl.europa.eu
renata.briano@europarl.europa.eu
gianluca.buonanno@europarl.europa.eu
nicola.caputo@europarl.europa.eu
fabiomassimo.castaldo@europarl.europa.eu
nicola.danti@europarl.europa.eu
sergio.cofferati@europarl.europa.eu
lara.comi@europarl.europa.eu
silvia.costa@europarl.europa.eu
isabella.demonte@europarl.europa.eu
ignazio.corrao@europarl.europa.eu
paolo.decastro@europarl.europa.eu
andrea.cozzolino@europarl.europa.eu
alberto.cirio@europarl.europa.eu
rosa.damato@europarl.europa.eu
salvatore.cicu@europarl.europa.eu
caterina.chinnici@europarl.europa.eu
lorenzo.cesa@europarl.europa.eu

Oggetto: Sostegno Israele contro il terrorismo di Hamas

 

Egregio Signor / Parlamento europeo,

Ho seguito gli eventi che si svolgono in Israele a Gaza insieme ad altri cittadini dell’Unione europea (UE) che si preoccupano per la situazione. Israele sta combattendo una guerra per neutralizzare le infrastrutture a lungo termine e le armi del terrorismo di Hamas, e siamo consapevoli che il Parlamento europeo sta lavorando a una risoluzione per affrontare la questione.
Hamas è designato dall’Unione europea come una organizzazione terroristica. Hanno fatto – e stanno facendo – vari crimini di guerra ad operare da aree civili con i combattenti mascherati da civili, utilizzando i civili come scudi umani. Hamas ha sparato più di 12.000 razzi contro le città israeliane dal 2005 ed è responsabile di decine di altri attacchi terroristici che erano mirati ai civili da parte di Israele. Israele ha non solo il diritto, ma l’obbligo di utilizzare tutti i mezzi a sua disposizione per proteggere i suoi cittadini dal terrorismo. Se questo dovesse accadere ovunque nell’UE, noi aspettiamo le stesse azioni da parte degli Stati membri cosi come il pieno sostegno dei paesi che sono amici e partner dell’UE.
Israele si è ritirato da Gaza nel 2005, in un gesto audace e affermativo verso la pace. Il paese ritirò dalle loro case oltre 8.000 cittadini e rimosse tutta la sua presenza militare. Israele ha abbandonato ogni confine e controlla Gaza, ad eccezione del confine israeliano. Questo atto è stato lodato da parte dell’Unione europea, che ha affermato il suo impegno per la sicurezza di Israele. Tuttavia, Gaza è rimasta sotto il controllo di Hamas e – invece di diventare l’inizio di uno stato palestinese prospero e sovrano – è diventato un piccolo stato terrorista, una piattaforma di lancio di missili seminando il terrore in giro.
Ora è il momento di riaffermare l’impegno dell’UE per un Israele sicuro e libero da minacce. Il Parlamento europeo deve inviare al fianco di Israele un messaggio chiaro per smantellare  le capacità terroristiche di Hamas nella Striscia di Gaza. Il Parlamento europeo deve incoraggiare gli Stati membri dell’UE a provvedere al sostegno politico, logistico e umanitario di Israele in questi tempi di guerra. Niente di meno che il pieno supporto ad eliminare la minaccia terroristica a Gaza, l’Unione europea segnalerà che non è interessata nella pace basata su una soluzione di due Stati per lo scambio dei territori per la pace, ma per uno scambio dei territori per il terrore e conflitto permanente.
Qualsiasi pressione da parte del Parlamento europeo per ridurre la corrente operazione militare israeliana nei confronti di una semplice sospensione temporanea del terrore di Hamas non è politicamente o moralmente accettabile. Non sarebbe mai accettabile per qualsiasi paese dell’UE e non è accettabile in Israele. Qualsiasi civile ovunque nel mondo ha il diritto fondamentale di vivere senza minacce la sua vita e la sua sicurezza, in particolare basata sulla nazionalità, etnia o religione.
I cittadini europei amano la pace, quindi noi chiediamo che l’Unione europea debba sostenere pienamente Israele nella sua lotta contro il terrorismo di Hamas e siamo sicuri che in questo senso agirà modo corretto.
i migliori saluti,
Advertisements

One comment

  1. […] Standard e-mail text in: English, Catalan, Croatian, Czech, Danish, Dutch, French, German, Hungarian, Italian, Polish, Portuguese, Spanish, Swedish. […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: